Ginnastica Artistica – protocollo ripresa attività

Al fine di gestire il tutto come da direttive impartite dal Ministero dello Sport si indicano le linee guida a cui tutti ( insegnanti, allievi e genitori) si dovranno attenere:

  1. Dopo i primi giorni dedicati alle prove, verranno creati  alcuni gruppi di allievi in base all’età e convocati ad un ora determinata di cui si raccomanda  precisione, tutte le allieve ed accompagnatori dovranno presentarsi muniti di mascherina e le atlete con borsa contenente gli indumenti da allenamento
  2. l’accesso alla palestra avverrà dal normale ingresso del centro sportivo e dalla porta principale della palestra, le allieve verranno lasciate in consegna alle insegnanti, i genitori è severamente vietato l’accesso alla palestra salvo casi di improrogabile necessità. All’accesso verrà misurata la temperatura corporea e, in caso fosse superiore ai 37.5 gradi, l’atleta verrà invitata a ritornare a casa
  3. al fine di NON creare assembramenti di genitori ed accompagnatori al termine delle lezioni la consegna delle allieve avverrà invece dalla porta carraia facendo transitare le ragazze dalla porta di servizio-emergenza. Ciò avverrà almeno per il mese di settembre poi, con l’arrivo della stagione invernale, si ritornerà alla consegna dalla porta principale certamente più agevole in caso di pioggia o freddo. Ogni comunicazione in tal senso verrà comunque data dalle insegnanti
  4. Le allieve dovranno portare con se una borraccia personalizzata, potranno usufruire degli spogliatoi dove saranno presenti sedie opportunamente distanziate, dovranno cambiarsi e riporre tutti gli abiti dentro la propria borsa
  5. durante l’allenamento le allieve potranno togliere la mascherina in quanto sono state predisposte aree delimitate e distanziate in cui svolgere l’attività senza possibilità alcuna di avvicinamento. Si ricorda inoltre che la tensostruttura ospitante la palestra clima permettendo verrà aperta in modo da favorire la aerazione , dopo ogni allieva e prima del successivo utilizzo, l’attrezzo verrà sanificato
  6. tutte le allieve dovranno essere in regola con il certificato medico
  7. Al primo accesso i genitori dovranno compilare apposita autodichiarazione
  8. Al fine di evitare assembramenti e al tempo stesso fruire dello scarico fiscale, le quote devono obbligatoriamente essere versate entro il 15 del mese tramite bonifico bancario ( ad eccezione logicamente del mese di settembre). La ricevuta verrà consegnata all’atleta
  9. ulteriori e più dettagliate indicazioni verranno fornite dalla resp di settore Roberta Taramaschi e/o dalle insegnanti

Campionato 2020-21

– Unico campionato ad essere regolarmente terminato seguendo le norme anti-covid
– Unico campionato ad avere certezza di poter partire con le attuali normative
– Unico campionato disputato per intero sullo stesso campo con possibilità di scelta della giornata per le gare casalinghe
– Nessun grosso esborso ma solo 100 € di iscrizione + i cartellini poi solo tassa gara
– campionato amatoriale con solo 1 tesserato FIGC in rosa
– si gioca in 5 con le regole del calcio a 11
– App dedicata per seguire in diretta il campionato e amministrare la propria squadra.
Sono aperte le iscrizioni al Campionato che si giocherà, come al solito, dal lunedì al venerdì interamente sui campi rinnovati del centro sportivo.
Il campionato aderisce al circuito CSEN-Calcio Liguria con finali provinciali, regionali e nazionali.
Per regolamento completo inviare una mail a campionatosanbiagio@gmail.com

Scuola Calcio 2020/21

Grandissime novità per la prossima stagione. In virtù della collaborazione tra San Biagio e Campomorone S.Olcese, sorge un nuovo polo calcistico dedicato espressamente ai più piccoli con caratteristiche uniche ed ambiziose nel suo genere. Particolari attenzioni alle nuove leve e servizi espressamente dedicati ai genitori, uniti al grande parcheggio e alla vicinanza all’Ipercoop fanno della struttura un punto di sicuro riferimento per i piccoli atleti e famiglie. A breve quindi, a sancire la collaborazione,  i campi si tingeranno dei colori sociali del Campomorone nonchè dei colori rossoblu del Genoa.
Appuntamento lunedì 7 settembre dalle ore 1630 per l’OPEN DAY

Tennis, le nostre campioncine!!!!!

Il TC San Biagio protagonista a Pieve Ligure con Emily e Aurora sul podio al torneo Kinder Under 10

Amici San Biagio campioni

Al termine di un finale avvincente ed equilibrato la squadra degli Amici San Biagio si aggiudica il campionato edizione 2019-20. Al secondo posto l’MG Service seguita dai giovanissimi ragazzi del Valpolceveraptor ( certi protagonisti della prossima stagione )
Ottima la prova anche di Llani Costruzioni, partita con difficoltà ha chiuso il campionato alla grande conquistando la 4° piazza.
La Rete si aggiudica, per il secondo anno consecutivo, l’ambito trofeo Coppa Disciplina con un solo ammonito in tutta la stagione.

ANTICIPAZIONI STAGIONE 2020-21
Già 13 le squadre ufficialmente iscritte per la prossima stagione ( 9 conferme, 1 ritorno e 3 nuove squadre ). Se giudicate positivamente il nostro
campionato spargete la voce, l’obiettivo è arrivare a 20 squadre nel giro di 2 stagioni in modo da effettuare una serie A1 e una serie A2 con
promozioni e retrocessioni.
la prossima stagione comunque vedrà, dopo il girone di andata denominato Regular Season la divisione in due tronconi, Play Off e Play Out in modo
da avere sempre elevato equilibrio.
Il centro sportivo chiuderà unicamente dal 14 al 23 agosto
Grazie a tutti!!!!!

CALCIO – Protocollo operativo

Preso atto dell’ordinanza del Presidente della Regione Liguria che consente la pratica degli sport da contatto a partire dal 26/06 tra i quali il calcetto e considerando l’attenzione che codesta società ha da sempre osservato circa la pulizia e a maggior ragione intende applicare nell’osservanza delle linee guida di prevenzione al contagio CORONAVIRUS,  elenchiamo il protocollo operativo a cui tutti dirigenti, giocatori e/o tesserati e frequentatori dovranno attenersi:

 

1) l’accesso al centro sportivo avviene tramite il normale portone di ingresso, TUTTI dovranno indossare la mascherina e utilizzare l’apposito igienizzante per mani . Eventuali percorsi verranno indicati in loco con apposita segnaletica

2) l’accesso alla zona bar deve avvenire nel rispetto delle normative vigenti e comunque rispettando le indicazioni affisse, ovvero con l’uso di mascherina e a numero limitato; all’interno verranno indicati i punti da occupare in modo da mantenere il distanziamento,che dovrà essere osservato anche usufruendo dei tavoli interni al bar ( due persone per tavolo seduti alle estremità ). Verranno altresì allestiti tavoli in esterno opportunamente distanziati e nel rispetto delle normative vigenti

3) NON sarà possibile sostare nella zona di ingresso

4) i dirigenti della società dovranno essere costantemente muniti di mascherina

5) NON sarà possibile usufruire degli spogliatoi come consuetudine ma nella maniera e misura di seguito dettagliata

 

  1. A) Gli spogliatoi e relative docce verranno assegnati ad un massimo di 5 persone in modo da poter mantenere le distanze di sicurezza . Gli atleti giunti nello spogliatoio dovranno cambiarsi e riporre gli abiti dentro la propria borsa e portarla con se in campo, lo spogliatoi dovrà rimanere vuoto da indumenti e cose, la direzione non risponde degli oggetti incustoditi
  2. B) Gli spogliatoi verranno utilizzati alternativamente in modo da evitare assembramento o eccessiva vicinanza tra gli atleti
  3. C) Come di consueto l’ingresso in campo verrà sancito da un dirigente della società in modo da favorire l’uscita dal rettangolo di gioco di una squadra prima dell’ingresso dell’altra non creando assembramento
  4. D) gli spogliatoi verranno sanificati con appositi igienizzanti polverizzati prima dopo e durante l’utilizzo approfittando delle pause

Spiragli per una ripartenza

Nel corso di una intervista il Ministro allo Sport Vincenzo Spadafora si è lasciato andare ad una “news” che in molti aspettavano.

Il calcio amatoriale potrebbe ripartire dopo il nuovo Decreto, quindi dal 15 Giugno in avanti.

Il Ministro Spadafora proporrà  al Consiglio dei Ministri e al Comitato Tecnico Scientifico  la ripresa degli sport di squadra amatoriali che prevedono il contatto.

Dopo mesi di incertezza , anche l’attività di base sembra andare verso una direzione positiva di ripartenza.

In questi mesi i gestori dei Centri Sportivi italiani  hanno “spinto” per la ripresa delle attività di base (partite di calcetto, campionati, tornei, ecc), sollecitando il MInistro Spadafora a porre attenzione a questo settore che certamente è uno dei più colpiti dall’emergenza Covid.

Nei prossimi giorni effettueremo un sondaggio circa l’opportunità o meno di riprendere il campionato.
L’immagine ricordo della ns seconda vittoria ai campionati italiani di calcio a 5 amatoriale

In merito alla nuova ordinanza – protocollo TENNIS

Visto il contenuto della nuova ordinanza e le direttive impartite, il direttivo della società specifica che l’attività del centro sportivo NON può riprendere in quanto la maggioranza degli sport praticati prevede il contatto fisico ( calcio, ginnastica artistica, danza e ballo ) ad ora NON consentiti.

E’ invece possibile praticare l’attività tennistica nella fascia oraria dalle 13,00 alle 20,00 così regolamentata:

  1. l’accesso alla struttura avverrà dal lato “porta carraia” dove sono predisposte apposite corsie per l’ingresso e per l’uscita
  2. è ammessa unicamente l’attività singola, vietato il “doppio”
  3. sono ammesse le lezioni con gli istruttori del centro sportivo come da direttive FIT
  4. l’attività viene seguita e monitorata dagli insegnanti e dal responsabile di settore al fine di mantenere le linee guida fornite dalla Pubblica Amministrazione o dalla FIT
  5. sono presenti nella struttura gli igienizzanti come da indicazioni ricevute
  6. è vietato l’uso degli spogliatoi e di tutte le strutture comuni, mentre sarà fruibile la fontana a lato del campo che dovrà essere “manovrata” con guanti di protezione o dagli istruttori
  7. è vietato sostare all’interno della struttura oltre l’orario utile allo svolgimento della partita o allenamento
  8. gli accompagnatori NON possono entrare nella struttura ma devono richiamare l’attenzione degli istruttori che prenderanno in consegna il minore
  9. per prenotazioni o informazioni contattare il responsabile di settore Corrado al numero 3920250991
  10. Non è a tutt’oggi operativo il consueto numero fisso 0107262174
  11. In caso di richieste in tal senso potrà essere presa in considerazione una/due aperture mattutine

SETTORE TENNIS

Con l’arrivo del nuovo decreto regionale che consente in via privata il gioco del tennis, in molti ci hanno chiesto quale fossero le intenzioni della società circa una eventuale apertura del solo campo da tennis senza uso di spogliatoi.

Ad oggi non abbiamo ancora la possibilità ufficiale in quanto la San Biagio è una polisportiva e come tale l’apertura potrebbe causare agglomerati di persone anche solo per informazioni.

Vi terremo informati su future decisioni.

Tantissimi Auguri

In questo momento di difficoltà e distanza ancor più forte giunga a tutti Voi il nostro augurio di una Buona Pasqua con la speranza di rivederVi tutti prima possibile.

Auguri dal direttivo, Responsabili di settore, insegnanti, dirigenti ed accompagnatori.