CALCIO – REGOLAMENTO CAMPIONATO 2018-19

                   CAMPIONATO

                      Edizione 2018-19

A 5 GIOCATORI (CON REGOLAMENTO A 7)

NORME DI PARTECIPAZIONE

 

Per aderire ogni singola società dovrà presentare tutta la documentazione necessaria e all’atto dell’iscrizione dovrà versare la quota di € 100,00 come tassa di iscrizione ed € 100,00 come cauzione che , salvo inadempienze, verrà totalmente restituita a fine competizione. Sono esentate dalla quota di iscrizione quelle squadre che godono della promozione “ presenta una squadra”.

Ad ogni gara ogni società sarà tenuta a versare la quota di € 40,00

Questo tipo di regolamento è realizzato per agevolare al massimo chi desidera semplicemente giocare con gli amici e partecipare ad una manifestazione senza dover anticipare grosse cifre come in tutti i campionati amatoriali.

A tutti i partecipanti verrà fornito il cartellino al costo di € 15,00 che prevede copertura assicurativa compresa di rimborso parziale di spese mediche, diaria di ricovero ecc….

Le squadre partecipanti sono autonome, indipendenti e trattate alla stessa stregua di vere e proprie società. All’atto dell’iscrizione dovranno essere consegnati, oltre le quote sopradescritte,  la manleva firmata di pugno da ogni giocatore  e l’elenco giocatori. Un responsabile di squadra appena avuti tutti i certificati medici dei partecipanti ne consegnerà copia alla ASD San Biagio.

Ogni squadra ha la possibilità di esprimere una o più preferenze circa la giornata in cui disputare la partita in casa, l’organizzazione terrà in massima considerazione tale preferenza nei limiti del possibile riservandosi di stabilire (raramente) spostamenti di giornata in caso di mancanza di spazi nelle giornate prescelte quindi tale opportunità è preferenziale ma NON VINCOLANTE

L ‘organizzazione cercherà nel limite della disponibilità, di assegnare uno spogliatoio per ogni squadra ma, in caso di eccezionale sovraffollamento, uno spogliatoio sarà assegnato per due squadre ( nelle precedenti edizioni non è mai successo)

La partecipazione alla manifestazione è da intendersi come tacita accettazione del regolamento

 

TERMINE ULTIMO PER L’ISCRIZIONE

 

Il termine ultimo per iscrivere una squadra è fissato al raggiungimento di n.° 22 squadre o comunque entro e non oltre il 25 Settembre 2018 inizio manifestazione fissato per lunedì 1 ottobre 2018.

 

FORMULA DELLA MANIFESTAZIONE

 

Girone unico con partite di sola andata giocate con le regole del calcio a 7 giocatori ( Regular Season) ad esclusione della rimessa laterale che verrà effettuata con i piedi e dell’intervento in scivolata che sarà proibito in ogni caso e sanzionabile a seconda della gravità, con cartellino giallo.

Al termine della Regular Season verranno formati due gironi, il girone A ( Champions League) formato dalla prima metà della classifica, ed il girone B ( Europa League) formato dalle squadre della seconda parte della classifica.

Al fine di mantenere sempre il massimo interesse i punti accumulati nella Regular Season saranno dimezzati e quindi le distanze ridotte.

 

Al termine, le prime classificate di ogni girone avranno premi gratificanti, naturalmente proporzionati al girone di appartenenza

 

 

Premi:

 

GIRONE A  CHAMPIONS LEAGUE

1° classificata TROFEO, partecipazione gratuita alle fasi finali del campionato Unione Calcio Amatoriale, ( a scelta a 5 o a 7)  vaucher soggiorno per 8 persone + € 200,00 di contributo spese viaggio finali

2° classificata TROFEO, partecipazione gratuita alle fasi finale del campionato Unione Calcio Amatoriale ( a 5 o a 7) vaucher soggiorno per 8 persone

3° classificata TROFEO smart watch ad ogni giocatore

 

GIRONE B –  EUROPA LEAGUE

1°classificata  TROFEO – partecipazione gratuita alle finali regionali CSEN

2° classificata TROFEO –

3° classificata TROFEO –

 

 

Il torneo è riservato a giocatori NON tesserati FIGC ( consentito invece per atleti iscritti a campionati AICS, UISP, Calcio Liguria ecc…) Il numero massimo di tesserati è fissato in 14 unità ma il numero di giocatori in distinta per ogni partita è fissato in 10. Non si potranno effettuare tesseramenti ulteriori, solo al termine del girone di andata vi saranno 7 giorni di “calciomercato” in cui ogni squadra potrà tesserare altri 4 giocatori dopodiché NON si accetteranno nuovi tesseramenti  per nessun motivo ( ritiri, infortuni, ecc…) ad eccezione del ruolo del portiere.

Ogni squadra ha la possibilità di presentare all’atto dell’iscrizione, un numero di giocatori inferiore a 14 riservandosi di effettuare nuovi tesseramenti in un secondo momento fino al raggiungimento della quota stabilita di 14 unità

Ogni squadra ad ogni partita dovrà presentare all’arbitro la distinta corredata dei documenti di riconoscimento, un giocatore privo di documento non potrà entrare in campo finchè non avrà provveduto in tal senso, è proibito l’ingresso in campo a non tesserati;

  • cambi tipo basket a palla ferma avvisando l’arbitro;
  • tempi di gioco di 25 min ;
  • tempo massimo di attesa oltre orario di inizio gara 10 minuti dopodiché verrà assegnato il 5 a 0 a tavolino;
  • il numero minimo di giocatori per disputare la partita è fissato in 4 atleti;
  • il turno di squalifica avviene alla terza ammonizione, in caso di recidiva la commissione disciplinare potrà valutare di comminare più turni di squalifica
  • il cartellino rosso sia per somma ammonizioni che diretto prevede in automatico un turno di squalifica senza incidere sul numero delle precedenti ammonizioni.
  • un giocatore già facente parte di una formazione non può cambiare team nel corso del campionato a meno di ritiro della squadra in cui militava o svincolo firmato dal responsabile della squadra nel periodo di calciomercato;
  • verranno assegnati 3 punti in caso di vittoria, 1 pareggio 0 sconfitta
  • nel caso una società per “motivi di forza maggiore” non potesse presentarsi sul campo di gioco dovrà darne comunicazione corredando la richiesta con mail e documentazione attestante effettiva impossibilità. La gara verrà recuperata in una data scelta dall’organizzazione in base alle disponibilità ( dati i tempi molto ristretti facilmente nelle giornate di sabato mattina o domenica sera)
  • Nelle ultime 5 giornate NON sono accettati rinvii di alcun tipo.
  • nel caso una società non si presentasse sul campo di gioco senza opportuna giustificazione avrà partita persa 5 – 0 a tavolino e sarà tenuta a pagare l’ importo maggiorato di € 50,00 che verrà trattenuta dalla cauzione, mentre la squadra regolarmente sul campo sarà tenuta unicamente a versare la quota rimborso arbitro per omologazione gara pari a € 10,00. Se una squadra persistesse in tale comportamento alla seconda occasione oltre a quanto già stabilito verrà assegnato un punto di penalizzazione.
  • verrà utilizzato il pallone a RIMBALZO NORMALE della misura del 4 ma è possibile, qualora le due società siano d’accordo, disputare la gara con pallone n.° 5. In tal caso i capitani delle 2 squadre devono comunicarlo all’arbitro che provvederà ad omologare la scelta. Sarà l’arbitro ad entrare ed uscire dal campo con 2 palloni del tipo prescelto, non è permessa la presenza di alcun altro tipo di pallone in campo ne in panchina.,
  • L’accesso al campo di gioco è riservato unicamente ai tesserati ed un allenatore / accompagnatore comunque segnato in distinta

 

TUTELA SANITARIA E RELATIVI OBBLIGHI

 

La ASD San Biagio ha il compito di promuovere momenti informativi specifici nel campo della prevenzione e tutela sanitaria superando il concetto di idoneità fisica come esclusivo adempimento burocratico. La ASD San Biagio è dotata dei sistemi sanitari di legge e tutti i tecnici e dirigenti hanno frequentato i corsi di primo soccorso.

Pur non trattandosi di attività continuativa ma puramente amatoriale tutte le squadre verranno considerate come vere e proprie società ed i partecipanti sono TENUTI a produrre un certificato di idoneità fisica che,  una volta ottenuti, verranno trattenuti da un responsabile della società e consegnati in copia alla ASD San Biagio

Il mancato adempimento a queste norme non costituisce motivo di difetto da parte della ASD San Biagio;  è compito di ogni squadra ottemperare a tutte le norme vigenti.

 

DISCIPLINA

 

Il Direttivo del Centro Polisportivo S. Biagio potrà decidere in qualsiasi momento l’allontanamento di giocatori, tifosi o dirigenti ritenuti lesivi all’immagine della manifestazione.

Un giocatore ha un turno di squalifica ogni 3 cartellini gialli, per espulsione diretta o per somma di ammonizioni nella stessa gara. . In ogni caso ogni decisione è demandata al Comitato Disciplinare che ha piena ed assoluta autonomia.

 

 

RECLAMI

 

Per presentare reclamo occorre avere interesse diretto, ovvero hanno interesse soltanto le società, i tesserati ed eventuali terzi che possano direttamente o indirettamente trarne vantaggio.

I reclami devono essere inoltrati via mail  all’organizzazione entro e non oltre le 48 ore susseguenti la gara di riferimento accompagnati da tassa di € 20,00 da versare presso la segreteria del Centro Sportivo.

La controparte può, nel tempo massimo di 2 giorni, inviare proprie deduzioni alla Commissione Giudicante.

 

RITIRI

 

Il campionato sociale, vista le finalità di aggregazione e divertimento, ha lo scopo di far trascorrere serate piacevoli di sana competizione amichevole in cui il risultato o la posizione in classifica non siano certo determinanti per cui l’organizzazione si augura che non vi sia alcuna squadra che decida di ritirarsi.

Comunque sia se ciò avvenisse verrà logicamente trattenuta l’intera quota cauzione ed una ulteriore penale pari a 20€  per ogni partita persa a tavolino. Tutte le partite, anche se già disputate, saranno regolate con il punteggio di 5  a 0 a tavolino come da regolamenti federali, se il ritiro avvenisse al termine del girone di andata il risultato di 5 – 0 a tavolino di tutte le partite non verrà applicato per il girone regolarmente portato a termine.

 

CRITERI DI ESCLUSIONE TESSERATI FIGC

 

Non possono partecipare al campionato tutti i tesserati nell’anno corrente che abbiano disputato almeno 1 partita ufficiale o frazione di essa mentre sono ammessi coloro che, pur tesserati, non ricoprono il ruolo di “giocatori” e/o non siano mai scesi in campo. Sono invece ammessi gli atleti dei settori giovanili che non siano mai scesi in campo con la prima squadra, ma in tal caso il tesseramento dovrà essere corredato da manleva di un genitore

Per anno corrente è da intendersi anno solare/o anno calcistico, quindi un atleta tesserato nel 2018/19 ma in lista di svincolo potrà giocare a partire dal Gennaio 2019 con dichiarazione della società.

 

N.B. il presente regolamento è ad integrazione del regolamento generale del calcio

 

CRITERI DI RINVIO GARE

 

Esistono due tipologie di rinvio gara:

 

  • causa di forza maggiore già precedentemente descritta
  • richiesta di rinvio in forma “bonaria”. In questo caso una squadra può chiedere all’organizzazione la disponibilità del team avversario a spostare la gara in altra data, sarà l’organizzazione stessa ad adoperarsi allo scopo ma attenzione, in caso di indisponibilità, la gara avrà luogo senza alcun rinvio.
  • Nelle ultime 5 gare non si accetta nessun tipo di rinvio

 

LA PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE E’ DA INTENDERSI COME ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *